Bim, utile netto trim1 più che triplicato grazie a trading, cessione Ipibi

venerdì 15 maggio 2015 16:35
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Banca Intermobiliare ha chiuso il primo trimestre con un utile consolidato in forte rialzo a 14,6 da 4,1 milioni dell'anno scorso principalmente grazie al trading e alle plusvalenza di 5,9 milioni per la cessione della partecipazione di controllo in Banca Ipibi.

In particolare, si legge in una nota, il risultato della gestione finanziaria più che raddoppia a 9,4 milioni con un portafoglio di trading che ha registrato utili per circa 8 milioni (+120,7%).

Sul fronte della gestione operativa il risultato segna un progresso del 69% a 17,7 milioni beneficiando in particolare dell'andamento delle commissioni sul risparmio gestito.

I risultati del trimestre sono stati tuttavia negativamente condizionati da rettifiche di valore e accantonamenti complessivi per 4,1 milioni (da 2,7 milioni), di cui rettifiche di valore e cessione di crediti per 3,5 milioni (+34,4%).

I coefficienti patrimoniali vedono un CET1 al 12,23% (13,01% pro-forma).

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia