Rcs, non vedo rischi minusvalenze su cessioni in programma - Cfo

giovedì 14 maggio 2015 18:16
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Il Cfo di Rcs Riccardo Taranto non crede che ci saranno minusvalenze relative alle cessioni in programma.

"Pensiamo che il valore dei nostri asset sia quello giusto, quindi non vediamo rischi significativi di perdite", ha detto rispondendo alla domanda di un analista sul rischio di minusvalenze da cessioni nel corso di una conference call.

Il principale asset in vendita del gruppo è Rcs Libri, per la quale è in corso una due diligence da parte di Mondadori che ha un'esclusiva fino al 29 maggio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia