Pirelli, quella di oggi potrebbe non essere ultima assemblea da quotata -Tronchetti

giovedì 14 maggio 2015 17:12
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Marco Tronchetti Provera, presidente e amministratore delegato del gruppo Pirelli ha ricordato che quella di oggi potrebbe non essere l'ultima assemblea con la società quotata in borsa, nonostante l'operazione con ChemChina che ha tra gli obiettivi il delisting del gruppo italiano.

"Non è detto che questa sia l'ultima assemblea da quotata, bisognerà vedere come va l'Opa", ha detto Tronchetti Provera, rispondendo a un azionista.

ChemChina, che ha aggiunto un accordo per acquistare il 26% di Pirelli, lancerà questa estate un'offerta pubblica sulla società a 15 euro per azione con l'obiettivo di cancellarla dal listino.

Se l'offerta non raggiungesse il 90% di adesioni Pirelli rimarrà quotata e ChemChina tenterà di fondere la società con la società veicolo che ha fatto l'Opa. Perché questa operazione passi è però necessario il via libera dell'assemblea Pirelli che delibererà in sede straordinaria con il voto favorevole di due terzi del capitale.

Per questi motivi alcuni analisti ritengono che il de-listing non sia a portata di mano.

(Stefano Rebaudo)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia