WDF migliora guidance 2015, chiude trim1 con rosso di 46,9 mln

giovedì 14 maggio 2015 18:09
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - World Duty Free, considerati i buoni risultati delle prime 18 settimane grazie anche ai tassi di cambio più favorevoli di quanto ipotizzato nel piano triennale, ha migliorato la guidance per l'esercizio 2015.

Ora il gruppo, che ha aggiornato il cambio medio utilizzato per le previsioni, si attende ricavi tra 2,705 e 2,745 miliardi a fine anno e un adjusted Ebitda tra 290 e 305 milioni. La posizione finanziaria netta è prevista tra 820 e 870 milioni alla fine del 2015.

Le precedenti stime del gruppo vedevano a fine anno ricavi tra 2,63 e 2,67 miliardi e un Ebitda adjusted tra 279 e 294 milioni.

Tornando ai risultati, nelle prime diciotto settimane del 2015 il gruppo ha registrato vendite pari a 789,6 milioni, pari a un incremento del 23,5% (+9,8% a tassi di cambio costanti) rispetto allo stesso periodo del 2014.

Nel primo trimestre i ricavi sono saliti del 23,4% a 541,3 milioni, mentre l'Ebitda adjusted è sceso dello 0,5% a 42,8 milioni. Il trimestre si è chiuso però con una perdita netta di 46,9 milioni rispetto a un utile di 2,5 milioni di un anno prima.

"La linearizzazione dei canoni di concessione degli aeroporti spagnoli e i costi una-tantum legati al processo di riorganizzazione incidono negativamente sul risultato d'esercizio", spiega la società nella nota.

Oggi inoltre Eugenio Andrades è stato confermato AD.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...