RPT -BORSA MILANO recupera calo vigilia dopo Pil sopra attese, balzo Moncler

mercoledì 13 maggio 2015 12:17
 

(Precisa nome analista Morgan Stanley)

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Piazza Affari recupera il calo di ieri grazie anche a una serie di dati macro sul Pil di paesi della zona euro, tra cui l'Italia, e malgrado un dato complessivo dell'area sotto le attese a causa della lettura tedesca.

"Il dato di oggi suggerisce che l'economia italiana è tornata su un ritmo espansionistico. E' appena l'inizio di una crescita ciclica che dovrebbe acquistare slancio nel corso dell'anno", commenta Daniele Antonucci di Morgan Stanley Research.

Alle 11,45 l'indice FTSE Mib sale dell'1,18%, l'Allshare dell'1,12%. In linea i mercati europei. Lo spread Btp/Bund è intorno a 115, mentre il rendimento dei Btp 10 anni viaggia intorno a 1,79%. Volumi per 1,6 miliardi di euro.

La cronaca dei titoli è guidata dalle trimestrali: MONCLER balza del 10% e aggiorna i suoi massimi dopo i conti annunciati ieri, migliori delle attese, e le molteplici revisioni al rialzo del target price da parte di diversi broker . Volumi pari già a quattro volte la media dell'ultimo mese sull'intera seduta. In scia FERRAGAMO .

Cedente MEDIASET con gli analisti delusi dalla guidance sulla pubblicità 2015 che ha sconfessato le attese di inversione del trend.

Tra i bancari spiccano i rialzi di BANCO POPOLARE e UBI BANCA dopo le trimestrali. Su Banco Popolare un analista osserva che sarebbe tra i principali beneficiari di eventuali riforme della legge fallimentare da parte del Governo per agevolare la cessione di sofferenze. Un trader riferisce che il mercato comincia a ragionare su una maggiore forza relativa, grazie ai buoni conti del trimestre, a un eventuale tavolo per una fusione con POP MILANO (-0,26%).

Debole BANCA CARIGE che ieri ha annunciato un primo trimestre in rosso e un CET1 all'8,4%.

  Continua...