Ubi, utile trim1 sale 30,6% a 75,9 mln, CET1 12,45%

mercoledì 13 maggio 2015 08:40
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Ubi archivia il primo trimestre con un utile netto consolidato di 75,9 milioni di euro, in crescita del 30,6% sui primi tre mesi del 2014 beneficiando del buon andamento dei ricavi e alla flessione delle rettifiche su crediti.

I ricavi, si legge in una nota, segnano complessivamente un progresso dell'1,5% a 866 milioni, sotenuti dalle commissioni nette (+13,7%) a fronte di un calo del margine di interesse (-5,3%).

Le stime Reuters sull'utile netto si attestavano a 72 milioni di euro circa.

Nel trimestre le rettifiche di valore nette per deterioramento crediti sono scese a 190,2 milioni, contro i 198,6 milioni dell'anno scorso, con un costo del credito annualizzato dello 0,90% contro il precedente 0,91% e l'1,08% dell'intero 2014.

Le coperture complessive dei crediti deteriorati sono al 27,7% in crescita di 0,6 punti percentuali rispetto a fine 2014.

Gli indici patrimoniali evidenziano un CET 1' phased in' al 12,45% (senza includere l'autofinanziamento di periodo) rispetto al 12,33% di fine 2014.

Stimato a regime il CET1 è pari al 12,2% da 11,5% del 2014.

Per l'anno in corso "il margine di interesse risentirà del minore apporto del portafoglio titoli di proprietà rispetto al precedente esercizio, principalmente a seguito delle scadenze di posizioni del portafoglio Held to Maturity avvenute negli ultimi mesi del 2014", dice la banca che prevede una ripresa dei volumi.

Il costo del credito è atteso inferiore a quello del 2014.   Continua...