Banco Popolare non interessato a operazioni M&A "eccessivamente diluitive" - AD

martedì 12 maggio 2015 19:49
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Nell'ambito dell'atteso processo di consolidamento Banco Popolare non è interessato a operazioni "eccessivamente diluitive".

Lo ha detto l'AD dell'istituto Pier Franceso Saviotti nel corso della conference call sui risultati del primo trimestre.

"Faccio operazioni solo se sono utili al Banco considerando sia il presente che il prossimo futuro e che non consentiranno di penalizzare i nostri azionisti", ha detto Saviotti rispondendo ad una domanda di un analista sull'approccio che avrà l'istituto nell'affrontare il consolidamento del settore.

"Non sono assolutamente interessato a fare operazioni che siano eccessivamente diluitive", ha aggiunto Saviotti.

L'AD ha specificato che la banca continua a dialogare con divesi istituti riguardo ad eventuali opportunità di M&A ma non al momento non c'è nulla di concreto.

"Parliamo con tanti. Se queste parole offriranno la possibilità di essere trasformate in fatti allora decideremo di scegliere l'adviser e ci metteramo al tavolo per parlare concretamente di qualche opportunità", spiega.

"Non c'è niente di niente oggi, siamo al punto di prima... queste cose richiedono tempo", ha aggiunto.

"Continuamo i nostri dialoghi e vedremo cosa salterà fuori", ha concluso.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia