PUNTO 1-Mps, esposizione netta verso Nomura salita a 4,696 mld a 31 marzo

martedì 12 maggio 2015 18:11
 

(Aggiunge altri dettagli da relazione)

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Alla fine del trimestre al 31 marzo di quest'anno, l'esposizione di Mps verso Nomura al netto delle garanzie ricevute è salita a 4,696 miliardi, il 48,8% dei fondi propri.

Lo scrive la relazione sul trimestre.

Rispetto al 31 dicembre l'incremento è di 693 milioni di euro "per effetto principalmente di un aumento sia del rischio controparte sull'operazione di Long Term Repo (575 mln di euro) che del collaterale versato a fronte dell'operatività in derivati e pronti contro termine (146 mln di euro)".

L'esposizione rappresenta il 48,81% dei Fondi Propri (34,68% al 31 dicembre 2014), rapporto che "scenderebbe a 39,44% considerando gli effetti del previsto aumento di capitale di 3 miliardi da realizzarsi entro il mese di giugno".

Entrambe le transazioni sono collegate all'operazione 'Alexandria' che Bce ha chiesto di ricondurre entro il 26 luglio nel limite regolamentare del 25%.

La relazione avverte che la banca sta discutendo con Bce sulla contabilizzazione del derivato. Tenendo conto di tutte le componenti che generano effetti sul patrimonio di vigilanza, "il valore dell'esposizione verso Nomura, relativo all'operazione di Long Term Repo, dovrebbe diminuire di circa 1.679 milioni, coerentemente con il reale profilo di rischio dell'operazione".

Come conseguenza l'esposizione nei confronti di Nomura si ridurrebbe a circa 3 miliardi e tenuto conto del previsto aumento di capitale e delle dismissioni in corso di alcuni derivati, l'esposizione complessiva verso Nomura "rientrerebbe strutturalmente nel limite regolamentare del 25% del patrimonio di vigilanza".

  Continua...