BORSA USA in ribasso per seconda seduta consecutiva

martedì 12 maggio 2015 17:06
 

NEW YORK, 12 maggio (Reuters) - Indici in flessione per la seconda seduta consecutiva oggi a Wall Street nel contesto di vendite generalizzate sull'obbligazionario globale e dei timori per la precaria situazione finanziaria della Grecia.

Nel corso della seduta tutti e tre i principali indici hanno toccato i minimi dell'ultima settimana prima di recuperare in parte.

Intorno alle 17 ora italiana il Dow Jones industrial average cede lo 0,3% a 18.050,31, S&P 500 -0,3% a 2.091,50 e Nasdaq Composite -0,5% a 4.968,3.

I rendimenti del benchmark decennale Usa hanno toccato oggi i massimi da metà novembre.

"Il sell-off obbligazionario sta togliendo slancio all'azionario", ha detto Peter Cardillo, chief market economist di Rockwell Global Capital a New York.

"Con i rendimenti obbligazionari in rialzo, questo potrebbe essere il catalizzatore per una correzione del mercato azionario".

Wall Street sta trattando su livelli di valutazione storicamente elevati, alimentati dai bassissimi costi di finanziamento. Lo S&P 500 tratta a 17 volte gli utili attesi rispetto alla media storica decennale di 15 volte, secondo i dati di Thomson Reuters StarMine.

AOL balza del 19% circa a 50,74 dopo l'offerta di Verizon Communications in un accordo da 4,4 miliardi di dollari. Verizon scivola di mezzo punto percentuale, pesando sul più ampio settore del servizi tlc (-0,4%).

Zavorrano il Nasdaq e lo S&P 500 Apple e Microsoft.   Continua...