PUNTO 2-Whirlpool, si tratta ma sindacati divisi su 'spiraglio' azienda

martedì 12 maggio 2015 17:44
 

* Nuovo incontro al Mise il 20, il 15 bilaterale azienda-sindacati

* Fim: spiraglio da verificare. Uilm: incontro non andato bene

* Azienda: a studio progetti per occupazione Campania, Piemonte (Aggiorna con commento azienda)

ROMA, 12 maggio (Reuters) - Prosegue il negoziato sul piano industriale di Whirlpool, mentre l'intesa resta lontana nonostante qualche apertura dell'azienda sulla quale però i sindacati danno letture diverse.

Dopo l'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo, il prossimo round è previsto il 15 maggio per un confronto a due azienda-sindacati mentre il tavolo tornerà a riunirsi sotto la mediazione del governo il 20 maggio.

Il primo a riferire del negoziato odierno è stato il segretario generale della Fim Cisl, Marco Bentivogli, secondo il quale "si è aperto un piccolo spiraglio che andrà confermato e consolidato. L'azienda ha, per la prima volta, dato la disponibilità a ricercare soluzioni industriali per i siti che intende chiudere, a partire da quello di Carinaro".

Si tratta dello stabilimento in provincia di Caserta più penalizzato dal piano industriale poiché dovrebbe essere chiuso con la conseguente perdita del lavoro per 815 persone. In totale gli esuberi saranno 1.350.

Il sindacalista ha ammesso comunque che "l'intesa è ancora molto lontana".

In serata, l'AD di Whirlpool Davide Castiglioni ha confermato la "disponibilità a ricercare progetti e attività che creino occupazione, con particolare riferimento alle regioni Campania e Piemonte".   Continua...