Popolari, ipotesi avvio veloce M&A da rivedere - Vandelli (Bper)

lunedì 11 maggio 2015 14:49
 

RHO (Milano), 11 maggio (Reuters) - Il processo di consolidamento del settore delle banche popolari, che coinvolgerà anche Bper, è complesso e impone riflessioni accurate. Dunque le ipotesi iniziali di un avvio veloce sono da rivedere.

Lo ha detto l'AD di Bper, Alessandro Vandelli, a margine della relazione annuale della Consob.

"Credo che siamo ancora in una fase iniziale di ragionamenti complessivi perché è molto difficile prendere un indirizzo unitario in questa fase", dice Vandelli in merito alle possibili mosse dell'istituto in tema di M&A.

"Penso che sia corretto avere una visione complessiva del sistema, capire le valutazioni che fanno le diverse banche, dopodiché si capisce se c'è una strada preferibile rispetto alle altre", prosegue.

L'AD ritiene dunque che "l'impressione 'pronti, via tutti pronti a partire per qualche operazione' vada rivista".

Venerdì scorso il presidente della banca modenese Ettore Caselli aveva parlato di tempi non brevi per le fusioni e trasformazione in spa prevedendo per la propria banca di effettuare entrambe le operazioni nel 2016.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia