SINTESI-Mps prevede ritorno all'utile quest'anno, pronto per M&A

lunedì 11 maggio 2015 13:29
 

* Aumento capitale parte probabilmente 25 maggio

* Piano al 2018 indica ulteriore riduzione 350 filiali

* Titolo sale in Borsa dopo dati positivi trimestrale (Cambia titolo, lead, unifica con storie collegate)

di Stefano Bernabei

ROMA, 11 maggio (Reuters) - Banca Mps, che ha appena archiviato il primo profitto trimestrale da tre anni, si aspetta di chiudere in utile anche l'intero 2015 e punta a presentarsi nella forma migliore da anni per una possibile integrazione, dopo l'aumento di capitale che lancerà probabilmente il 25 maggio.

"Il miglioramento dei fondamentali della banca è una pre-condizione per poter partecipare a questa fase di M&A. Ora siamo pronti e vogliamo farlo, è importante arrivarci nella migliore forma", ha detto l'AD Fabrizio Viola illustrando agli analisti il trimestre e le prospettive del nuovo piano industriale.

Venerdì sera la banca ha comunicato un utile del primo trimestre di 72,6 milioni battendo le stime del mercato.

Questa svolta è stata salutata con favore dalla Borsa dove in avvio di seduta il titolo è salito di oltre il 3%. Alle 13,00 il titolo quota 0,6065 in rialzo del 2,45%.

Resta però ancora elevato e in crescita nel trimestre il livello dei crediti deteriorati: 23,7 miliardi di cui 8,7 sofferenze, nonostante la banca abbia elevato al 49% il livello delle coperture sul totale e al 65,5% sulle sofferenze.   Continua...