Veneto Banca, tra non quotate Pop Vicenza interessata a M&A-Favotto

lunedì 11 maggio 2015 11:49
 

RHO (Milano), 11 maggio (Reuters) - Veneto Banca è nel pieno del processo di scelta delle opzioni strategiche tra cui un'eventuale fusione e a tal proposito l'adviser Rothschild ha raccolto le manifestazioni di interesse.

Lo ha detto Francesco Favotto, presidente di Veneto Banca, a margine della relazione annuale di Consob.

"Il processo è in moto, abbiamo delle opzioni di fronte a noi e non possiamo sottrarci al fatto di farcene carico", ha detto Favotto ricordando che tra le varie opzioni strategiche, oltre alla fusione, vi è anche la soluzione standalone.

L'adviser ha raccolto le manifestazioni di interesse e nella fase attuale è di analisi delle proposte, ha spiegato.

"Tra le non quotate è chiaro che l'interlocutore è Popolare Vicenza. Tra le quotate ci vuole un po' più di riservatezza", ha aggiunto Favotto.

Sui tempi di trasformazione in Spa, Favotto ha detto che la banca punta a riformare la governance "prima possibile entro il 2015". Tempi rapidi anche per la definizione delle opzioni strategiche. "Assolutamente entro l'anno daremo una risposta ai soci e agli interlocutori", ha detto Favotto.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia