Telecom,Mediobanca uscirà con ok scissione Telco,bene Vivendi socio stabile-Ceo

venerdì 8 maggio 2015 08:44
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Mediobanca conferma l'intenzione di cedere la quota in Telecom Italia, attualmente detenuta attraverso Telco, dopo che sarà arrivata l'ultimo ok dell'authority argentina allo scioglimento della holding.

Lo ha detto il Ceo Alberto Nagel in un briefing sui conti del terzo trimestre.

La cessione della quota "non è legata al cambiamento dell'azionariato ma alle autorizzazioni", ha spiegato. "Sarà possibile cedere la quota a valle di questa autorizzazione argentina che ci auguriamo arrivi entro il 30 giugno".

In merito poi al prossimo ingresso in Telecom di Vivendi , guidata da Vincent Bolloré, imprenditore francese che è anche un importante azionista di Mediobanca, Nagel ha osservato che "la presenza di Vivendi che è una società quotata con un bilancio robusto e che è guidata da un imprenditore che ha dimostrato di poter generare valore è un'ottima notizia" per la compagnia telefonica.

"Avere un azionista stabile come Vivendi consentirà una strategia di lungo termine più costante proprio perché assecondata da un azionista stabile", ha aggiunto.

Su Rcs la cessione del residuo 6% dipenderà dal valore del titolo in Borsa. "Al di sotto di un certo livello non abbiamo premura di cedere i titoli, al di sopra completeremo" la cessione, ha detto Nagel.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia