PUNTO 2-Enel, utile gruppo in trim1 a 810 mln (+7,3%), debito +5,7%

venerdì 8 maggio 2015 11:49
 

* Ebitda +0,8% grazie a Latam e rinnovabili

* Da vendite asset nel gas e rinnovabili Portogallo 1 mld

* Enel stima valore di mercato Sloveske Elektrarne 750 mld

* Per Ad Starace arrivate offerte vincolanti per Slovenske (Unisce articoli, riscrive parzialmente, aggiunge back-ground)

di Alberto Sisto

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Enel ha chiuso il primo trimestre del 2015 con un utile netto ordinario di 810 milioni in crescita del 7,3% dai 755 milioni del primo trimestre del 2014. Cresce di oltre 2 miliardi a 39,5 miliardi anche l'indebitamento finanziario.

Sono i dati diffusi oggi dal gruppo elettrico a cui si accompagna un risultato netto del gruppo che si è fermato a 810 milioni (-6,7%) dagli 868 milioni dello stesso periodo del 2014.

Un segno meno che viene spiegato con la "maggior incidenza delle interessenze di terzi a seguito della cessione del 21,92% di Endesa " e di tutte le attività nella Penisola Iberica".

I conti del primo trimestre sono stati illustrati alla comunità finanziaria in una conference call durante la quale l'attenzione degli analisti si è puntata sui processi di vendita annunciati dal gruppo, 5 miliardi nel biennio, per finanziare lo sviluppo e ridurre il debito.   Continua...