PUNTO 1-Telecom Italia, ricavi trimestre in calo del 2,6%, conferma target

giovedì 7 maggio 2015 19:44
 

(Aggiunge nuovi elementi da nota, contesto)

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Telecom Italia migliora la dinamica negativa dei ricavi nel trimestre e conferma l'obiettivo del miglioramento operativo, in linea con il piano che prevede una stabilizzazione dell'Ebitda domestico nel 2016.

Nel 2015 il gruppo prevede uno sviluppo in linea con i trend descritti nel piano 2015-17, con un progressivo miglioramento della performance operativa nel mercato domestico e in Brasile e la stabilizzazione dell'Ebitda nel 2016.

Secondo la nota della società, i ricavi reported si attestano a 5.053 milioni di euro, in calo del 2,6% su anno, Ebitda a 2.031 milioni, -7,7%.

I ricavi domestic calano del 2,6% a 3.631 milioni, dal -6,6% registrato lo scorso anno. Ebitda domestic a 1.610 milioni, in calo del 10,2% da -9,6% del 2014.

Il mercato interno evidenzia un "trend di progressivo recupero", iniziato nel secondo trimestre del 2014. Il dato, nell'ultimo e nel terzo quarto del 2014, era pari a -5%; nel primo e nel secondo a circa -8,2%.

Il debito netto rettificato si attesta a 27.430 milioni.

L'utile netto che risente in negativo degli effetti contabili del convertendo e del buy back dei bond si attesta a 80 milioni, 300 milioni al netto delle poste straordinarie, dai 222 milioni del primo trimestre 2014.

Nel trimestre gli investimenti si attestano a circa un miliardo, un dato che conferma l'accelerazione descritta nel piano 2015-17, spiega la nota.   Continua...