Cez dice che non presenta offerta quota Enel in Slovenske Elektrarne

giovedì 7 maggio 2015 10:57
 

ROMA, 7 maggio (Reuters) - La società ceca Cez ha detto che non presenterà una offerta per la quota di Enel nella società slovacca Slovenske Elektrarne, anche se è pronta a discutere dello sviluppo del settore energetico slovacco con il gruppo italiano e con il governo slovacco.

E' quanto si legge in una nota.

Nei giorni scorsi il governo slovacco ha detto che vuole aumentare la sua quota, attualmente al 33%, in Se ma che vuole che Enel rimanga nella società finché non sarà terminata la costruzione di un impianto nucleare a Mochovce.

Oggi Enel detiene circa il 66% in Se, quota che ha messo in vendita dicendo di attendersi offerte vincolanti entro il 9 maggio.

Al gruppo italiano sono arrivate manifestazioni di interesse da parte di 4 aziende: oltre alle ceca Cez l'altra società ceca Eph, l'utility finlandese Fortum e il raggruppamento ungherese composto da Mol e dalla compagnia pubblica Mvm Group.

La cessione della società è uno dei punti salienti del programma di vendite da 5 miliardi che Enel ha deciso per finanziare i propri investimenti e ridurre il debito.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Cez dice che non presenta offerta quota Enel in Slovenske Elektrarne | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,210.57
    -0.38%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,469.55
    -0.38%
  • Euronext 100
    1,028.06
    -0.01%