Intesa, accordo con Ente su acquisto 10,3% Carifirenze per 182,5 mln-Tombari

martedì 5 maggio 2015 15:37
 

MILANO, 5 maggio (Reuters) - Ente CariFirenze ha raggiunto un accordo nei giorni scorsi per la cessione a Intesa Sanpaolo del 10,26% di CariFirenze con un ricavo di 182,5 milioni di euro.

Lo annuncia in una nota il presidente dell'ente fiorentino Umberto Tombari.

"Questa operazione, che è ovviamente subordinata all'autorizzazione dei competenti organi di vigilanza, prevede, tra le altre cose, un contributo di altri 2 milioni di euro da parte di Intesa Sanpaolo da destinare a progetti per il territorio proposti dall'Ente Cassa e il mantenimento a Firenze della Direzione regionale. Abbiamo anche ottenuto che il marchio di Banca CR Firenze possa essere utilizzato per altri nove anni", spiega Tombari.

CariFirenze nel 2008 è entrata nell'orbita del gruppo Intesa Sanpaolo di cui l'ente detiene il 3,25%. Con questa operazione Intesa sale al 100% di Carifirenze.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Intesa, accordo con Ente su acquisto 10,3% Carifirenze per 182,5 mln-Tombari | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,597.34
    -1.15%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,796.54
    -0.95%
  • Euronext 100
    1,011.78
    -0.28%