Banda larga, mediazione Pd fra operatori ma posizioni distanti-fonte

martedì 5 maggio 2015 13:21
 

ROMA, 5 maggio (Reuters) - Si è svolto questa mattina presso la sede nazionale del Pd un incontro con tutti gli attori del sistema telefonico per cercare di accorciare le distanze che separano le varie aziende rispetto agli investimenti per la banda larga in fibra.

Lo ha riferito una fonte presente all'incontro al quale hanno partecipato: gli amministratori delegati di Telecom Italia Marco Patuano e di Fastweb Alberto Calcagno, il presidente di Vodafone Italia Pietro Guindani, il sottosegretario alle Comunicazioni Antonello Giacomelli, il presidente della Cdp (le cui partecipate F2i e Fsi controllano Metroweb) Franco Bassanini e, per il Pd, gli organizzatori dell'incontro Ernesto Carbone e Sergio Boccadutri.

Completavano il tavolo i presidenti dell'Antitrust, Giovanni Pitruzzella, e dell'Agcom, Angelo Maria Cardani.

"E' stato fatto il punto della situazione nel tentativo di far convergere posizioni che sono distanti", ha detto la fonte.

Giacomelli, uscendo, ha detto che "l'incontro è andato bene e che è stato organizzato per definire la politica del Pd nel settore del digitale".

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia