PUNTO 2-Mediaset, Pier Silvio Berlusconi AD al posto di Adreani - nota

giovedì 30 aprile 2015 18:11
 

(Riscrive con comunicato ufficiale)

ROMA, 30 aprile (Reuters) - Il consiglio di amministrazione di Mediaset ha nominato Pier Silvio Berlusconi nuovo amministratore delegato al posto di Giuliano Adreani, che resterà presidente di Publitalia e continuerà a sedere in Cda.

E' quanto si legge in un comunicato, che conferma quanto anticipato da due fonti vicine alla situazione.

Il consiglio, votato dall'assemblea dei soci, si è riunito nel pomeriggio per le nomine di vertice dopo che, ieri, è stato confermato presidente Fedele Confalonieri (classe 1937), giunto al settimo mandato consecutivo.

Figura storica anche quella di Giuliano Adreani (1942), giunto dalla concessionaria Rai (Sipra) a Mediaset nel 1994 dove ha ricoperto il ruolo di AD e guidato Publitalia come presidente e amministratore delegato. Dal primo gennaio 2013 è stato affiancato da Stefano Sala, giunto da Wpp, con il ruolo di amministratore delegato commerciale della concessionaria.

Berlusconi, che resta vice presidente, Adreani e Confalonieri fanno parte del comitato esecutivo, insieme a Gina Nieri e Marco Giordani.

Adreani affiancherà Berlusconi "nella definizione del posizionamento strategico del gruppo nel mercato pubblicitario e nelle relazioni commerciali con i maggiori investitori".

Il secondogenito di Silvio Berlusconi, nato nel 1969 e dal 2000 vicepresidente di Mediaset, assume così la carica di amministratore delegato in un momento delicato per il gruppo tv, che, dopo aver duramente lavorato sul taglio costi e aver riconquistato l'utile, deve affrontare le sfide di un settore in trasformazione e fortemente competitivo.

  Continua...