Governo ha approvato autorizzazione Tap con approdo in Puglia-Vendola

mercoledì 29 aprile 2015 18:51
 

ROMA, 29 aprile (Reuters) - Il consiglio dei ministri ha approvato l'autorizzazione finale per il gasdotto Tap che porterà in Italia il gas dall'Azerbaijan a partire dal 2020.

L'ha detto il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola lasciando palazzo Chigi dove ha partecipato al consiglio dei ministri ed ha espresso il parere contrario della Regione al progetto.

"Il consiglio dei Ministri ha approvato il progetto Tap con l'approdo a Melendugno. Ma io ho dato il diniego della Regione Puglia. Il governo userà una norma dello Sblocca Italia, ma noi troveremo il modo di reagire legalmente", ha detto Vendola ai cronisti.

In precedenza tre diverse fonti avevano anticipato che il cdam avrebbe esaminato il provvedimento: "La Guidi ha portato la decisione al Cdm. La presenza di Vendola in consiglio è necessaria perché con la propria decisione il governo dovrà superare il dissenzo dell'ente locale e quindi dovrà registrarne formalmente l'opposizione", ha detto una fonte.

Secondo un'altra fonte il governo ha dato "il mandato al ministro Guidi per rilasciare l'autorizzazione unica per l'infrastruttura".

Il gasdotto porterà in Europa, via Turchia e Grecia, il gas azero a partire dal 2020.

Al consorzio Tap partecipano Bp (20%), Socar (20%), Statoil (20%), Fluxys (19%), Enagás (16%), e Axpo (5%).

(Roberto Landucci e Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia