PUNTO 1-Mediolanum, utile trim1 balza 70%, alza stime 2015, titolo realizzato

mercoledì 29 aprile 2015 17:49
 

(Aggiunge dettagli da intervista, conference call, aggiorna andamento titolo)

MILANO, 29 aprile (Reuters) - Utile in crescita del 70% a 137 milioni per Mediolanum nel primo trimestre del 2015 grazie a un'accelerazione delle commissioni sia di gestione (195,7 da 156 milioni circa) che di performance (132 da 31,3 milioni), con ricavi totali che si portano a 465,7 milioni di euro dai 341 milioni dei primi tre mesi del 2014.

Il risultato, nella parte superiore del consensus per un utile netto di 132-136 milioni di euro e ricavi per 458 milioni, ha spinto il gruppo finanziario a rivedere al rialzo le stime di raccolta e utile netto, attesi adesso in crescita e non più in linea rispetto al 2014.

Non solo: "la partenza degli asset nel 2016 sarà più alta di quello che avevamo preventivato e quindi anche nel 2016 ci aspettiamo un risultato migliore", ha detto, nel corso della conference call, il fondatore e AD Ennio Doris.

Sempre Doris ha stimato, per l'esercizio in corso, un margine di interesse "almeno come l'anno scorso ma è probabile che sia più alto anche se di poco".

Nel primo trimestre questa voce dei ricavi è rimasta pressoché stabile a 61 da 58,5 milioni di euro, mentre sono peggiorate a 3,39 milioni da 958.000 le perdite da investimenti al fair value.

Anche il cost/income dovrebbe scendere quest'anno sotto il 54% preventivato.

"Di quanto dipende dai ricavi e dalle commissioni di performance che avremo quindi potenzialmente potrebbe avvicinarsi di molto al 50%", ha detto il vicepresidente Massimo Doris.

Il manager ha confermato per quest'anno costi aggiuntivi per 60 milioni mentre, dopo il 2015 i "G&A costs" sono previsti piatti o in discesa.   Continua...