Mediaset, no interessati a semplici accordi commerciali con tlc -PS Berlusconi

mercoledì 29 aprile 2015 13:48
 

MILANO, 29 aprile (Reuters) - Mediaset non è interessata a semplici accordi commerciali per la distribuzione dei suoi contenuti con i gruppi telecom, che pure la corteggiano, a meno che non portino a un vero incrocio di servizi, e lavora invece a un'offerta integrata su più piattaforme che potrebbe arrivare all'inizio del prossimo anno.

Lo ha detto Pier Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa.

"Con Telecom ci sono dialoghi in corso, non trattattive. Molti gruppi tlc ci cercano ma a noi non interessano banali accordi commerciali, quelli interessano alle società telecom. Preferiamo rimanere indipendenti e neutrali rispetto alle varie compagnie telefoniche" e far avere i contenuti Mediaset a chi li vuole indipendentemente dall'abbonamento di banda larga.

Diverso il caso di un "vero intreccio di servizi che porti a un'offerta triple o quadruple play".

Intanto il gruppo sta lavorando a un'offerta integrata dei suoi contenuti, anche pay, su più piattaforme, satellite compreso. Tra i contenuti pregiati non ci sono solo i diritti del calcio "ma anche altro" che ora il manager non ha voluto svelare.

"Difficilmente" però verrà annunciato qualcosa entro l'anno su questo fronte, ha detto Pier Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa.

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia