Comcast e Time Warner rinunciano a fusione da 45 mld dlr

venerdì 24 aprile 2015 15:30
 

24 aprile (Reuters) - Comcast e Time Warner Cable hanno ufficializzato di aver rinunciato alla fusione, operazione da 45 miliardi di dollari.

Comcast ha reso noto che l'accordo era stato strutturato in modo tale da essere abbandonato in caso di opposizione da parte del governo Usa.

Oggetto di varie critiche, provenienti dall'industria e dalla politica, sul rischio che nascesse un monolite in grado di controllare il web e la tv, il progetto di fusione è stato bloccato dai paletti che il dipartimento di Giustizia e la commissione sulle comunicazioni Usa avrebbero voluto imporre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia