Finmeccanica, perquisizioni Gdf su gestioni precedenti, gruppo potenziale parte offesa - nota

giovedì 23 aprile 2015 19:01
 

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Le perquisizioni effettuate oggi dalla Gdf di Varese ad AgustaWestland (gruppo Finmeccanica ) riguardano fatti riconducibili "a gestioni precedenti e lontane nel tempo".

Lo dichiara Finmeccanica in un comunicato in cui aggiunge che "la società, ritenendosi potenzialmente persona offesa, si mette a completa disposizione della magistratura inquirente affinché si giunga rapidamente all'accertamento dei fatti per individuare eventuali responsabilità e per scongiurare il rischio che la nuova Finmeccanica rimanga a lungo in una situazione competitiva fortemente limitata, in un contesto internazionale di settore di grande concorrenza in cui la nuova Finmeccanica sta svolgendo un ruolo determinante nell'interesse del Paese".

Stamane la Gdf in una nota aveva reso noto ddi avere effettuato 42 perquisizioni in diverse province italiane nell'ambito di una inchiesta della procura di Busto Arsizio che ipotizza i reati di corruzione internazionale e fatture per operazioni inesistenti in relazione a un appalto per elicotteri in Ageria, cui prese parte AgustaWestland fra il 2009 e il 2011.

I clienti Reuters posso leggere il comunicato integrale cliccando su

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Finmeccanica, perquisizioni odierne a agustawestland riconducibili a gestioni precedenti e lontane nel tempo -nota Finmeccanica si ritiene potenzialmente persona offesa e si mette a completa disposizione magistratura