Rcs, sospesa trattativa con Clessidra su radio, giunte altre offerte-AD

giovedì 23 aprile 2015 16:02
 

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Le trattative in esclusiva tra Rcs e Clessidra per la cessione della quota Finelco sono sospese, ma sono pervenute altre offerte.

Lo ha detto l'AD Pietro Scott Jovane rispondendo ai giornalisti al termine dell'assemblea.

Le trattative che Rcs ha annunciato il 6 marzo "sono sospese, non chiuse", ha detto l'AD sottolineando che sono arrivate "nelle ultime settimane più di un'offerta". "Si vedranno le alternative, che sono diverse tra loro", ha proseguito il manager specificando che si tratta solo di proposte italiane, non ci sono più quelle inizialmente avanzate dall'estero.

Il 6 marzo il Cda di Rcs ha avviato una negoziazione in esclusiva con Clessidra per la cessione del 44,45% detenuto in Finelco, holding che controlla Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio.

Jovane non ha dato anticipazioni sugli altri temi caldi sul tavolo, dalla trattativa con Mondadori per la vendita dei libri ai tempi per la nomina del direttore del Corriere della Sera. "Sarà un percorso determinato dal nuovo presidente", ha detto. Ferruccio de Bortoli lascerà il suo incarico il 30 aprile.

Nessun commento neanche sull'ipotesi che una mancata cessione di Rcs Libri possa portare a un nuovo aumento di capitale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia