PUNTO 3-Rcs, soci votano Cda, un posto a Cairo, due a lista Assogestioni

giovedì 23 aprile 2015 19:40
 

(Aggiunge fonte su assenza eredi Rotelli in assemblea)

MILANO, 23 aprile (Reuters) - L'assemblea di Rcs ha votato il nuovo Cda, che sarà composto dai sei membri indicati nella lista di maggioranza, da due consiglieri provenienti dalla lista di Assogestioni e da uno di quella di Urbano Cairo, azionista del gruppo con il 4,6%.

La prima lista, depositata da Mediobanca in rappresentanza del 39% circa del capitale, è stata votata dal 66,78% dei presenti (pari al 59% del capitale), mentre la lista del comitato gestori (depositata in rappresentanza del 3,2% del capitale) ha ottenuto il 21,68% dei voti presenti. La lista di Urbano Cairo è stata votata dall'11,45% degli azionisti presenti in assemblea.

In trasparenza sul capitale totale ha votato per la lista di maggioranza (nata da un accordo tra Mediobanca, FCA, Pirelli, Intesa Sanpaolo e Diego Della Valle) il 39,4% del capitale, a Cairo è andato il 6,7%, ad Assogestioni il 12,8%. Unipol, socio con il 4,6% del gruppo, non era presente in assemblea, così come gli eredi di Giuseppe Rotelli (2,7%), riferiscono due fonti.

Il Cda, in carica fino al 2017, sarà dunque composto da Maurizio Costa (presidente in pectore), Pietro Scott Jovane (confermato AD), Teresa Cremisi, Laura Cioli, Gerardo Braggiotti, Tom Mockridge; alle minoranze vanno Stefano Simontacchi della lista Cairo e Dario Frigerio e Paolo Colonna indicati dagli investitori istituzionali.

Oggi è prevista la prima riunione del nuovo consiglio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia