RPT-Mediolanum, Tar ha discusso ricorso, sentenza prossimi giorni-fonte

mercoledì 22 aprile 2015 17:03
 

ROMA, 22 aprile (Reuters) - Il Tar del Lazio ha discusso oggi il ricorso di Silvio Berlusconi contro l'obbligo disposto dalla Banca d'Italia di vendere la quota che eccede il 9,9% di Fininvest in Mediolanum, ma la sentenza arriverà nei prossimi giorni. Lo riferisce una fonte del tribunale amministrativo.

Nell'ottobre 2014 Bankitalia ha imposto a Fininvest di cedere la quota eccedente il 9,9% di Mediolanum, quindi circa il 20% del capitale, in seguito alla perdita dei requisiti di onorabilità dell'ex premier, condannato in via definitiva per frode fiscale.

Il provvedimento di Bankitalia, d'intesa con Ivass, fa seguito alle nuove norme europee sui conglomerati finanziari che l'Italia ha recepito lo scorso aprile. Berlusconi, tramite Fininvest, ha il 30% della holding Mediolanum che è oggi sottoposta alla normativa sui conglomerati finanziari in quanto capogruppo di Banca Mediolanum.

La misura ha fatto saltare i diritti di voto di Fininvest sulla quota da cedere e anche l'efficacia del patto di sindacato con la famiglia Doris. Nel frattempo Fininvest ha lavorato alla costituzione di un trust a cui dovrà essere conferito il 20% di Mediolanum e che dovrà poi essere venduto entro 30 mesi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia