Btp recupera su movimento tecnico, ma permane tensione Grecia

mercoledì 22 aprile 2015 12:20
 

MILANO, 22 aprile (Reuters) - Prosegue il recupero visto in
apertura dai Btp sulla controparte tedesca, un recupero che però
gli esperti del mercato definiscono temporaneo dato il permanere
della questione greca sulla scena europea. 
    "L'impressione che si ha è che si tratti di un temporaneo
recupero, un parziale allontanamento dall'area più insidiosa. Il
rischio di un'ulteriore discesa però non è ancora scongiurato,
dato che la Grecia è tornata dalla scorsa settimana ad avere un
impatto sulle periferie" dice Vincenzo Longo, strategist di Ig.
    "Sono movimenti che possiamo definire tecnici perché quando
il Btp scende troppo, gli investitori tornano a riposizionarsi,
grazie soprattutto all'azione di fondo della Bce. Il QE ha un
ruolo fondamentale nel sostenere i titoli" dice ancora Longo.
    
    PESO GRECIA CIRCA 30 PB SU LIVELLI DCENNALE ITALIANO
    Lo strategist quantifica il peso della Grecia sul Btp in
circa 30 punti base sul livello dei rendimenti.
    Lo scorso 12 marzo, il tasso del decennale di riferimento
italiano, il dicembre 2024, ha toccato il minimo della storia a
1,04%. Un livello tuttavia in qualche modo 'drogato' dal
recentissimo avvio del 'quantitative easing' il 9 marzo. Il
tasso si è poi posizionato attorno a 1,20% fino a schizzare la
scorsa settimana in area 1,50%. 
    "Se guardiamo bene il livello di 1,50% è storicamente basso,
l'effetto della Grecia è comunque limitato, come il timore di un
eventuale contagio" dice Longo. "Tuttavia non si possono
escludere eventuali fiammate con l'approssimarsi di scadenze
importanti come quella della rata di maggio".
    In un'intervista al quotidiano greco Kathimerini, il
consigliere Bce Benoit Coeure ha spiegato che la Banca centrale
europea continuerà a fornire liquidità alle banche greche fino a
quando saranno solventi e avranno sufficiente collaterale
. La Grecia, nelle parole del il viceministro
delle Finanze Dimitris Mardas, conta di ottenere un cuscinetto
di liquidità pari a 2,5 miliardi di euro grazie al trasferimento
della liquidità degli enti pubblici sul conto corrente della
banca centrale, in modo da far fronte a tutte le scadenze
finanziarie fino a fine maggio.
    Un alto funzionario Ue ha detto oggi che la Grecia non
presenterà una lista di riforme all'Eurogruppo di Riga di
venerdì, precisando però che il Paese dovrebbe comunque riuscire
ad essere solvente fino a giugno e dicendosi convinto che i
negoziati con la Grecia possano ancora concludersi con successo
.
     
    
 =============================== 12,10 ========================
 FUTURES BUND GIUGNO                  160,11   (+0,12)   
 FUTURES BTP GIUGNO                   139,00   (+0,63)   
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                  102,023  (+0,038)  0,165%
 BTP 10 ANNI (DIC 24)                 109,684  (+0,515)  1,424%
 BTP 30 ANNI (SET 44)                 150,632  (+0,062)  2,366%
 ======================== SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          180         180
 BTP/BUND 2 ANNI                                 44          46
 BTP/BUND 10 ANNI                               133         136
 minimo                                       131,3       134,9
 massimo                                      137,7       142,5
 BTP/BUND 30 ANNI                               190         192
 BTP 10/2 ANNI                                125,9       127,4
 BTP 30/10 ANNI                                94,2        93,0
 ===============================================================
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia