Mps, Deutsche Bank conferma di essere indagata a Milano

mercoledì 22 aprile 2015 12:34
 

FRANCOFORTE, 22 aprile (Reuters) - La procura di Milano sta indagando su contratti derivati intercorsi fra Deutsche Bank e Monte dei Paschi di Siena. Lo riferisce Deutsche Bank in una nota.

"La procura di Milano ha in corso un'inchiesta che comprende transazioni che abbiamo concluso con Banca Monte dei Paschi di Siena nel 2008", si legge nella nota della banca tedesca. "Stiamo collaborando con queste indagini".

Al termine del 2013, Mps concluse un accordo sul derivato Santonini con Deutsche Bank, che comportò un onere una tantum di 194 milioni di euro sui conti della banca italiana nel 2013.

La transazione del 2008, nota appunto col nome di Santorini, è una dei tre contratti derivati al centro dell'inchiesta condotta dalla procura milanese, che comportarono una perdita di 730 milioni di euro nel bilancio Mps del 2012.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia