McDonald's, ricavi scendono dell'11%

mercoledì 22 aprile 2015 14:17
 

22 aprile (Reuters) - McDonald's, la più grande catena di ristoranti del mondo, ha accusato una contrazione dei ricavi dell'11% nel primo trimestre, complice la dura competizione negli Stati Uniti e le conseguenze di scandali alimentari in Cina e Giappone.

Nei primi risultati da quando ha assunto l'incarico il nuovo AD Steve Easterbrook, McDonald's ha reso noto che le vendite globali su base omogenea, nei ristoranti aperti da almeno tredici mesi sono diminuite del 2,3%.

L'utile netto ha frenato del 32,6% a 811,5 milioni, o 84 centesimi per azione, da 1,2 miliardi, 1,21 dollari per azione, un anno prima.

I ricavi sono diminuiti a 5,96 da 6,7 miliardi.

Guadagna circa 1% il titolo nel pre-borsa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia