Bce convinta che Grecia non lascerà zona euro - Constancio

lunedì 20 aprile 2015 17:10
 

FRANCOFORTE, 20 aprile (Reuters) - La Banca centrale europea non può garantire il finanziamento della Grecia e degli istituti di credito ellenici a prescindere da qualsiasi circostanza ma è convinta che Atene non si sgancerà dall'unione monetaria europea.

Lo dice al parlamento il vicepresidente Vitor Constancio, precisando che l'eventuale 'default' di un emittente sovrano non ha una ricaduta automatica sul suo sistema bancario.

"Alla Bce siamo convinti che la Grecia non lascerà la zona euro. Il trattato (dell'Unione europea) non prevede che un paese possa formalmente, legalmente venire espulso dalla valuta unica. Pensiamo che non debba accadere" dichiara.

"Riteniamo che le banche greche siano solventi" aggiunge.

Il numero due Bce non manca però di aggiungere qualche parola di monito.

"Siamo sempre stati disponibili ma non posso promettere... che finanzieremo la Grecia a prescindere dalle circostanze, dall'importo e dalle condizioni" conclude.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia