Grecia,decreto impone trasferimento liquidità da pubblico a banca centrale

lunedì 20 aprile 2015 16:24
 

ATENE, 20 aprile (Reuters) - La Grecia ha approvato un atto legislativo in cui impone alle entità del settore pubblico di trasferire le riserve di liquidità alla banca centrale del Paese.

L'atto di oggi esclude i fondi pensionistici e alcune società statali. È stata esclusa anche la liquidità necessaria a questi enti per i pagamanti immediati.

La Grecia, che sta esaurendo la liquidità, deve ripagare il mese prossimo quasi un miliardo di euro al Fondo monetario internazionale e ha detto di voler onorare il suo debito.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia