20 aprile 2015 / 12:17 / tra 2 anni

Wall Street - Stocks to watch del 20 aprile

NEW YORK, 20 aprile (Reuters) - I futures sono in rialzo, indicando un rimbalzo in avvio dopo le forti vendite di venerdì sostenuti dai risultati di Morgan Stanley e dalle nuove misure per sostenere l‘economia cinese.

Il mercato presterà particolare attenzione alle trimestrali in arrivo, nella prima giornata di una delle settimane più intense della stagione dei risultati, per avere un quadro più chiaro sull‘andamento dell‘economia.

Venerdì l‘indice S&P ha chiuso in calo dell‘1,1%, il peggiore andamento dal 25 marzo. L‘azionario statunitense ha perso terreno dopo che alcuni big dell‘industria come Honeywell International e General Electric hanno pubblicato risultati fortemente penalizzati dal dollaro forte, mentre i timori sulle nuove normative di tipo commerciale in Cina e le preoccupazioni attorno alle discussioni sulla Grecia hanno indebolito il sentiment di mercato.

Ad aiutare oggi il mood del mercato è l‘annuncio di Pechino sul taglio delle riserve obbligatorie richieste alle banche, il secondo taglio in due mesi.

L‘agenda macro di oggi è scarna e vede come unico appuntamento rilevante l‘indice sull‘attività nazionale per per il mese di mrazo.

Alle 14,00 circa il futures Dow Jones e-minis guadagna lo 0,48%, quello sul Nasdaq lo 0,3%, quello sull‘S&P 500 lo 0,43%.

Sull‘obbligazionario i treasuries decennali cedono 5/32 e rendono l‘1,867%, mentre i trentennali perdono 13/32 rendendo il 2,524%.

I titoli in evidenza:

MORGAN STANLEY ha chiuso il primo trimestre con un balzo del 60% dell‘utile, spinto da un aumento dei ricavi delle attività di trading su obbligazioni e azioni. L‘utile netto attribuibile agli azionisti ordinari è salito a 2,31 miliardi di dollari, pari a 1,18 dollari per azione, da 1,45 miliardi (74 cent per azione) dell‘anno precedente. Il titolo nel preborsa reagisce con un rialzo di quasi il 4%.

HALLIBURTON, il provider di servizi per campi petroliferi che ha annunciato l‘acquisizione della più piccola concorrente Baker Hughes, ha chiuso il primo trimestre in perdita rispetto all‘utile dell‘anno a causa di pesanti svalutazioni per 1,2 miliardi, ma il titolo balza di quasi il 4% nel preborsa in quanto i risultati sono stati migliori delle attese.

HASBRO, la seconda più grande società produttrice di giocattoli al mondo, ha riportato una crescita dei ricavi del 5% a 713,5 milioni nel primo semestre, sorprendendo gli analisti che si aspettavano una calo a 660,3 milioni.

PROLOGIS, gruppo proprietario di centri commerciali e di distribuzione retail, ha annunciato ieri l‘acquisizione degli asset immobiliari e della piattaforma operativa di KTR Capital Partners e dei fondi associati per 5,9 miliardi dollari.

RAYTHEON, gruppo attivo nel settore della difesa, ha raggiunto un accordo per acquisire Websense dalla società di private equity Vista Equity Partners, in un‘operazione che valorizza la società di sicurezza nella rete 1,9 miliardi dollari, incluso il debito, secondo fonti vicine alla vicenda.

La controllata belga di LIBERTY GLOBAL Telenet ha annunciato l‘acquisizione di Base, società di Kpn attiva nella telefonia mobile, per 1,325 miliardi di euro in contanti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below