BORSA MILANO positiva, bene bancari, sale EI Towers

lunedì 20 aprile 2015 12:04
 

MILANO, 20 aprile (Reuters) - Piazza Affari è in leggero rialzo, dopo le misure espansive della banca centrale cinese per rilanciare l'economia, in un mercato cauto, che guarda a possibili sviluppi sulla Grecia.

"C'è una situazione di attesa, qualche rimbalzo fisiologico, però nessuno si butta a comprare o vendere", dice un trader. "In generale è la Grecia che comanda, si attendono sviluppi".

Oggi l'euro perde terreno sulle difficoltà per arrivare a un accordo tra Grecia e creditori internazionali.

Pechino ha tagliato le riserve minime di liquidità per le banche, il secondo taglio in due mesi. Con effetto a partire da oggi, l'istituto centrale cinese ha ridotto il quoziente delle riserve necessarie per le banche di 100 punti base al 18,5%.

Alle 12 l'indice FTSE Mib sale dello 0,43%, l'FTSEAllshare dello 0,41%, l'indice europeo FTSEurofirst300 avanza dello 0,57%.

Volumi pari a 1,2 miliardi di euro.

Tra i bancari UNICREDIT sale di oltre il 2%, INTESA SANPAOLO dell'1%. Popolari positive, ma cala POP EMILIA.   Continua...