EI Towers rinuncia a progetto nuova offerta su Rai Way - fonte

venerdì 17 aprile 2015 12:28
 

MILANO, 17 aprile (Reuters) - EI Towers da deciso di abbandonare il progetto di una nuova offerta d'acquisto su Rai Way dopo che il Cda della Rai ha definito "strategica", e quindi non cedibile, la sua partecipazione (65%) nella società delle torri.

Lo dice una fonte vicina alla situazione.

"La nota della Rai mette una pietra sopra la possibilità di una nuova offerta su Rai Way", dice la fonte che sottolinea per contro l'apertura della Tv pubblica, nello stesso comunicato, a possibili acquisizioni o fusioni.

Insieme con l'ipotesi di una nuova Opas, cade di conseguenza anche quella di un ricorso di EI Towers al Tar contro la decisione della Consob di bocciare il prospetto dell'offerta annunciata il 25 febbraio.

Il Cda dell'emittente pubblico ha messo in chiaro ieri in una nota che "non avrebbe aderito in alcuna misura" all'Opas di EI Towers, neanche a quella che modificava la soglia minima di partecipazione abbassandola al 40% da 67% a causa dell'intransigenza del governo a rinunciare al controllo di diritto della società.

Nella nota Rai ribadisce anche l'appoggio al progetto industriale della controllata "basato sul rafforzamento della posizione di mercato di Rai Way, anche tramite opportunità di crescita esterna ed operazioni di fusione e acquisizione".

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia