Fiat Chrysler annuncia nuovo schema bonus per dipendenti italiani

giovedì 16 aprile 2015 19:24
 

ROMA, 16 aprile (Reuters) - Fiat Chrysler Automobiles annuncia un nuovo schema retributivo per i dipendenti italiani che prevede bonus parametrati alla produttività.

Il costo totale massimo "sarà di oltre 600 milioni di euro" al 2018, spiega una nota che illustra quanto annunciato oggi ai sindacati dall'amministratore delegato del gruppo, Sergio Marchionne, e dal responsabile Emea, Alfredo Altavilla.

Il nuovo sistema retributivo prevede bonus annuale calcolato sui risultati di efficienza produttiva.

"Questo compenso, pagabile agli inizi dell'anno seguente all'anno di esercizio, avrà un valore medio del 5% del salario base, e, in casi di 'over performance', potrà arrivare ad un massimo del 7,2%", spiega la nota.

Un secondo elemento variabile è collegato al raggiungimento dei risultati economici per l'area Emea, inclusi i marchi premium Alfa Romeo e Maserati, contenuti nel piano strategico 2015-18.

"Il compenso totale per il periodo quadriennale è pari al 12% del salario base che potrà arrivare, in casi di over performance, al 20%".

"Per un dipendente di livello contrattuale medio, ad esempio un operaio specializzato, in caso di risultati conformi agli obiettivi, l'erogazione attesa ammonta a 1.400 euro annui per gli anni 2015, 2016 e 2017 e cresce fino a 2.800 euro nel 2018".

In caso di risultato superiore alle attese, queste due erogazioni possono raggiungere rispettivamente 1.900 euro annui nell'arco 2015-2017 e 5.000 euro nel 2018.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia