Ucraina, stop a sanzioni Russia legato a rispetto accordo Minsk -G7

mercoledì 15 aprile 2015 15:57
 

LUBECCA, 15 aprile (Reuters) - Le sanzioni occidentali contro la Russia possono essere eliminate solo una volta che Mosca rispetterà totalmente l'accordo firmato a Minsk a febbraio e riconoscerà la sovranità ucraina.

Lo hanno detto i ministri degli Esteri del G7, riuniti oggi in Germania.

"Il G7 sottolinea lo stretto rapporto tra la piena implementazione dell'accordo di Minsk e le sanzioni internazionali", si legge in un comunicato congiunto diffuso alla fine del meeting, tenutosi a Lubecca.

La durata delle sanzoni "dovrebbe essere chiaramente collegata alla completa implementazione da parte della Russia dell'accordo e al rispetto della sovranità dell'Ucraina".

I ministri hanno accolto con favore il fatto che Ucraina e Russia abbiano fatto i primi passi verso il rispetto della tregua, ma hanno aggiunto che "sono necessari progressi rapidi e sostanziali su elementi ancora in sospeso".

Il G7 ha inoltre chiesto a tutte le parti di rispettare l'accordo e ha esortato a "progressi ulteriori e verificabili" verso il rispetto del cessate-il-fuoco e il ritiro delle armi pesanti, aggiungendo che la Russia dovrebbe usare la sua "considerevole influenza" sui separatisti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia