Fiat Chrysler, su alleanze serve analisi razionale, guardare a settore - AD

mercoledì 15 aprile 2015 15:21
 

AMSTERDAM, 15 aprile (Reuters) - Fiat Chrysler (Fca) ribadisce che il settore auto ha bisogno di consolidamento a livello globale, aggiungendo che il gruppo deve agire con razionalità, guardando anche al futuro del comparto nel suo complesso.

"Non si può andare alla cieca, bisogna analizzare in modo razionale, articolato", ha detto l'AD Fca Sergio Marchionne, a margine dell'assemblea Cnh, di cui è presidente, rispondendo a una domanda su possibili alleanze di Fca.

"Abbiamo degli obblighi come leader, l'obbligo di lasciare indietro i nostri interessi particolari e guardare la questione a livello globale, di settore", ha aggiunto.

"Escludento il segmento premium, il nostro comparto ha dimostrato di non essere in grado di remunerare il costo del capitale", ha detto l'AD. "C'è molta duplicazione, questo è il problema principale".

Circa un mese fa, Marchionne ha detto che un'integrazione con GM e Ford sarebbe "tecnicamente fattibile", secondo quanto riportato dalla stampa. Il manager ha definito partner non ideale Volkswagen, ma senza escludere una collaborazione. Su PSA ha detto: "Si tratta di una buona società, ma non so se risolve i problemi globali di Fca".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia