PUNTO 1-Exor, piano bond 3 mld euro a marzo 2016, offerte per Cushman & Wakefield

martedì 14 aprile 2015 14:23
 

(Aggiunge nuovi elementi da nota)

MILANO, 14 aprile (Reuters) - Exor, holding della famiglia Agnelli che ha Fiat Chrysler tra i suoi asset principali, ha approvato un piano per emettere fino a 3 miliardi di euro di obbligazioni nei prossimi 12 mesi, entro marzo 2016.

Lo dice una nota della società, aggiungendo di aver ricevuto offerte non vincolanti per la vendita di Cushman & Wakefield, di cui detiene l'81% e che, secondo gli analisti, potrebbe valere fino a 2 miliardi di dollari.

Secondo la nota, "allo stato attuale non è possibile prevedere l'esito finale del processo" di cessione.

Le obbligazioni saranno emesse "nell'ambito della strategia già intrapresa di allungamento del proprio debito e al fine di dotare Exor di nuove disponibilità finanziarie per il perseguimento delle proprie attività", spiega la nota.

Il gruppo proporrà per l'anno una cedola di 35 centesimi da 33,5 dell'anno precedente, dopo aver chiuso il 2014 con utile di competenza a 323,1 milioni.

Nel 2013 l'utile era stato pari a 2,084 miliardi, ma in seguito a una plusvalenza netta di 1,534 miliardi, legata alla cessione dell'intera partecipazione di Sgs.

Il Nav, a fine 2014, è pari a 10,164 miliardi di euro da 8,852 miliardi di fine 2013.

  Continua...