BORSE EUROPA da piatte a deboli, occhi su Alcatel e Nokia

martedì 14 aprile 2015 11:35
 

LONDRA, 14 aprile (Reuters) - 
 INDICI                        ORE 11,20  VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                   3789,01    -1,04    3146,43
 FTSEUROFIRST300               1639,95    -0,44    1368,52
 STOXX BANCHE                  219,9      -0,93    188,77
 STOXX OIL&GAS                 335,51     -0,37    284,47
 STOXX ASSICURAZIONI           306,48     -0,43    250,55
 STOXX AUTO                    660,11     -0,84    501,31
 STOXX TLC                     378,84     -0,19    320,05
 STOXX TECH                    373,64     -0,21    312,18
 
    Le borse europee sono da deboli a poco mosse a metà seduta
oggi, con i titoli telecom Nokia e Alcatel 
sotto i riflettori dopo che l'azienda finlandese ha detto di
essere in colloqui per acquistare la rivale francese.
    Alle 11,20 italiane, Alcatel-Lucent sale del 14% mentre
Nokia cede il 6,6%. Tra le altre tlc, Ericsson
 guadagna l'1,6% mentre l'olandese Altice 
sale del 2,2 sostenuta anche da un upgrade del target da parte
di Ing. 
    Alla stessa ora l'indice FTSEurofirst 300 index 
perde lo 0,44%.
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il  britannico FTSE
100 segna -0,15%, il Dax tedesco -0,78%, mentre
il francese CAC 40 -0,64.
    Il mercato si aspettava un interesse di Nokia sul business
wireless di Alcatel e non su tutta l'azienda.
    "Ora sembra che sia su tutta la compagnia e dunque anche su
attività che non sono core per Nokia, il che è un po'
preoccupante", spiega Mikko Ervasti, analista di Evli Bank.
    Tra gli altri titoli in evidenza:
    La società di logistica svizzera Kuehne Und Nagel
 perde il 2,8% dopo aver riportato utili piatti nel
primo trimestre dell'anno. 
    A.P. Moller-Maersk, tra i fornitori di Kuehne
Nagel, cede il 2,2%.
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia