Pirelli, Chemchina acquista 1,574% da Edizione

lunedì 13 aprile 2015 18:56
 

MILANO, 13 aprile (Reuters) - ChemChina ha sottoscritto un accordo vincolante con Edizione della famiglia Benetton per l'acquisto della partecipazione del 1,574% Pirelli direttamente posseduta da Edizione.

Il prezzo è uguale a quello dell'opa annunciata dal gruppo cinese e dagli alleati italiani sul gruppo della Bicocca dopo l'acquisto del pacchetto di Camfin, 15 euro per azione dopo lo stacco del dividendo.

L'accordo, secondo una nota, prevede anche la cessione del 3% circa di Pirelli attualmente al servizio dell'eventuale conversione del prestito obbligazionario convertibile da 200 milioni emesso nel 2013 tramite adesione all'OPA, "per quanto possibile ai sensi del regolamento del prestito e nel rispetto dei termini e delle condizioni del medesimo".

Edizione ha anche il diritto di risolvere l'accordo nel caso di lancio di una o più offerte pubbliche concorrenti sulle azioni Pirelli ordinarie, salvo che Bidco annunci un aumento del prezzo dell'OPA almeno allo stesso prezzo dell'ultima offerta concorrente".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia