BORSE EUROPA - Indici poco mossi dopo apertura debole

lunedì 13 aprile 2015 12:15
 

PARIGI, 13 aprile (Reuters) - 
 INDICI                         ORE 11,45  VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                    3824,88    0,21     3146,43
 FTSEUROFIRST300                1646,04    0,05     1368,52
 STOXX BANCHE                   221,41     0,54     188,77
 STOXX OIL&GAS                  336        0,36     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI            307,94     0,03     250,55
 STOXX AUTO                     669,99     -0,15    501,31
 STOXX TLC                      377,51     0,49     320,05
 STOXX TECH                     373,27     0,42     312,18
 
    Le borse europee sono poco mosse a metà seduta dopo un'apertura debole su
dati macro poco incoraggianti dalla Cina.
    Alle 11,45 italiane, l'FTSEurofirst 300 sale dello 0,05% a 1646,04.
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il  britannico FTSE 100 
cede lo 0,38%, il Dax tedesco è piatto, mentre il francese CAC 40
 sale dello 0,03.
    Secondo gli ultimi dati, le esportazioni cinesi si sono contratte del 15% a
marzo mentre l'import è diminuito al tasso maggiore dal 2009. 
    "E' un'economia basata sull'export per questo i dati di oggi sono
preoccupanti, gettano un'ombra sulla ripresa globale", spiega Naeem Aslam, capo
analista di Ava Trade a Dublino.
     
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    Julius Baer perde fino al 2% dopo che l'AD ha fatto sapere di non
avere avuto colloqui per un deal con Credit Suisse 
    Il gruppo petrolifero norvegese TGS cede oltre il 10% dopo
l'annuncio del taglio delle stime e di un decimo della forza lavoro.
    Le compagnie legate alle materie prime sono tra le più penalizzate oggi, con
BHP Billiton in calo del 3,3%, Rio Tinto del 2,7% e Anglo
American del 2,9 dopo che Citigroup ha annunciato un downgraded del
rating a "neutral" sul settore.
     Volkswagen lascia sul terreno l'1,6% a seguito di forti
tensioni tra i vertici della casa automobilistica. 
    Sydbank guadagna invece il 5,8% dopo aver annunciato un programma
di buyback. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche
su www.twitter.com/reuters_italia