Monetario, tassi in negativo ma movimenti possibili su riversamenti

venerdì 17 aprile 2015 11:56
 

MILANO, 17 aprile (Reuters) - Bisognerà attendere i riversamenti fiscali della prossima settimana per poter vedere qualche limitato movimento dei tassi a brevissimo, altrimenti stabilizzati in negativo poco sopra il -0,20% della 'deposit facility'.

L'enorme quantità di liquidità che inonda il mercato monetario non offre sostanziali margini di movimento per i tassi che da giorni viaggiano sui medesimi livelli. Stamane attorno alle 12,45 su General Collateral Italia l'overnight tratta a -0,170%, il tom/next e lo spot/next a -0,155%.

"Qui siamo e qui rimaniamo, sugli schermi gira anche qualche bid a -0,20%" afferma il tesoriere di una banca italiana.

Secondo gli operatori l'eccesso di liquidità ammonta questa settimana a circa 260 miliardi di euro ma, sottolinea un tesoriere, sale di fatto attorno ai 440 miliardi considerando il livello negativo del benchmark.

Nel finanziamento settimanale di martedì scorso la Bce ha assegnato fondi per 99,559 miliardi contro i 108,258 in scadenza; la stima del benchmark è stata fissata a -198 miliardi dai -140 miliardi della settimana precedente.

"Nonostante le minori richieste al finanziamento settimanale, il fatto che il benchmark sia sceso ancora più in negativo va ad aumentare ulteriormente l'eccesso" prosegue il tesoriere. "Con i riversamenti avremo al massimo qualche centesimo di rialzo sui tassi, ma il cuscinetto è talmente ampio che difficilmente si vedranno scambi in positivo".

FLUSSI IN USCITA PER 30 MLD SETTIMANA PROSSIMA

I riversamenti fiscali di questo mese sono in calendario per la prossima settimana, con flussi in uscita stimati intorno ai 30 miliardi, concentrati sulle sedute di martedì 21 e giovedì 23.   Continua...