Bioera, accordo co-investimento con saudita Yaks Holding e inglese Bramfield

venerdì 10 aprile 2015 11:59
 

MILANO, 10 aprile (Reuters) - Bioera ha raggiunto un accordo con i family office Yaks Holding, con base a Jeddah in Arabia Saudita, e Bramfield Limited, di diritto inglese, per l'avvio di iniziative di co-investimento.

L'accordo ha per oggetto l'acquisizione di partecipazioni rilevanti in branded goods prevalentemente riconducibili al made in Italy con una forte connotazione di eccellenza, spiega una nota aggiungendo che la joint venture sarà operativa tramite il veicolo Splendor Investment Holdings.

Bioera avrà il 50% di Splendor Investment Holdings, mentre Yaks e Bramfield avranno il 25% a testa. L'accordo sottoscritto prevede il coinvolgimento del veicolo nell'operazione Unopiù, promossa da Bioera attraverso una procedura di concordato preventivo in continuità il cui decreto di omologa è atteso in tempi brevi.

Grazie all'annuncio il titolo è balzato del 7,09% a 0,3701 euro con volumi già pari alla media dell'ultimo mese calcolata sull'intera seduta.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia