10 aprile 2015 / 09:39 / tra 3 anni

Def, consiglio ministri slitta alle 20,00, ma "siamo sereni" -Delrio

ROMA, 10 aprile (Reuters) - Il consiglio dei ministri chiamato ad approvare il Def, atteso in mattinata, slitta alle 20,00 per esigenze di coordinamento del testo tra i vari ministeri.

Lo ha detto oggi il neoministro per le Infrastrutture Graziano Delrio.

“Il rinvio è dovuto al fatto che le carte, comprese quelle del mio ministero delle Infrastrutture, sono arrivate un po’ avanti nel corso della serata [di ieri] e vogliamo fare le cose seriamente”, ha detto Delrio parlando ai giornalisti a Palazzo Chigi.

“Ci prendiamo quindi altre 12 ore per la rilettura. Siamo assolutamente sereni, tranquilli e d‘accordo”.

Il consiglio era stato convocato ieri per questa mattina alle 10,00. Questa mattina alla stessa ora si è tenuta una riunione del cdm per la nomina di Claudio De Vincenti a sottosegretario alla presidenza con la delega anche di segretario delle riunioni di governo, ruolo che in questi giorni era vacante per il passaggio di Delrio alle Infrastrutture.

L‘allegato infrastrutture riduce a 49 il numero di progetti selezionati da finanziare anche con i contributi dell‘Unione europea.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below