A2A, colloqui per acquisizioni in corso, potrebbero essere in contanti e azioni

venerdì 10 aprile 2015 10:58
 

MILANO, 10 aprile (Reuters) - A2A sta portando avanti colloqui ai fini di una aggregazione con altre utility e le operazioni potrebbero essere fatte in contanti e in azioni, anche se al momento non è possibile fare nomi per motivi confidenziali.

A dirlo è l'Ad, Luca Valerio Camerano, rispondendo alle domande degli analisti nel corso della call sul piano strategico al 2019.

"Abbiamo diversi colloqui in corso, iniziative che vanno avanti, preferiamo non commentare su questo perché sono informazioni confidenzali, ci attendiamo che queste iniziative possano essere realizzate in cash ed equity", ha spiegato l'Ad.

Il presidente Giovanni Valotti ha poi evidenziato che la superutility lombarda sta facendo 'scouting' su opportunità di m&a in Lombardia per poi aprirsi ad altre regioni, non solo per rilevare altre utility, ma per realizzare una rete di aziende che possano crescere insieme.

"In Lombardia ci sarà uno scouting sulle opportunità per aggregazioni a livello locale per poi includere anche altre regioni", ha detto il presidente, senza specificare quali sono le utility nel mirino.

Il presidente ha poi sottolineato che "non siamo interessati solo a comprare altre società, ma a realizzare una rete fra diverse aziende e il nostro obiettivo è di creare una rete dove le società possano crescere insieme".

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia