Crescita globale 2015 moderata, zona euro in miglioramento - Fmi

giovedì 9 aprile 2015 17:04
 

WASHINGTON, 9 aprile (Reuters) - Una crescita economica mediocre potrebbe essere la "nuova realtà" lasciando milioni di persone senza lavoro e aumentando i rischi alla stabilità finanziaria globale, secondo quanto sostiene Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale.

Già lo scorso ottobre Lagarde aveva messo in guardia da "una nuova" crescita mediocre per l'economia globale con alto debito e disoccupazione. "Oggi dobbiamo prevenire che il nuovo mediocre diventi la nuova realtà", secondo alcuni rilevi da parte del direttore generale dell'Fmi.

Parlando in vista delle stime da parte del Fondo monetario la prossima settimana, Lagarde ritiene che la crescita globale quest'anno sarà simile a quella dello scorso anno, mentre sarà un po' migliore per le economie avanzate e un po' peggiore per i mercati emergenti.

A gennaio il Fondo monetario per lo scorso anno indicava una crescita dell'economia globale del 3,3% dell'1,8% per le economie avanzate e del 4,4% per i mercati emergenti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia