Mediaset forte in borsa, per Mediobanca sarebbe preda strategica per Vivendi

giovedì 9 aprile 2015 12:18
 

MILANO, 9 aprile (Reuters) - Mediaset sale con forza in borsa con tutto il settore europeo, mentre il mercato specula su quale sarà la società media che la ricca Vivendi deciderà di corteggiare. Secondo Mediobanca Securities gli occhi dei francesi potrebbero cadere proprio sul Biscione.

Intorno alle 12,10 il titolo sale del 2,3% a 4,61 euro con buoni volumi. Bene anche gli altri media italiani, così come lo stoxx europeo (+1,3%).

Dopo una serie di cessioni che l'hanno portata a circa 11 miliardi di euro di cassa (escluso il dividendo appena alzato), Vivendi punta a diventare, come spiega oggi in un'intervista al Financial Times il Ceo Arnaud de Puyfontaine, un "operatore interamente dedicato a media e contenuti" attraverso acquisizioni ("transformational transactions"). Il manager ha escluso un interesse per Sky e ha definito "troppo cara" ITV. Da poco è entrata in trattative per rilevare l'80% di Dailymotion, sito di video online.

Per Mediobanca potrebbe essere Mediaset "un'opzione strategica interessante" per il gruppo francese, tenuto conto anche che la recente integrazione delle attività inglesi, tedesche e italiane di Sky potrebbe indurre alla nascita di un concorrente paneuropeo. Acquisendo Mediaset, che tratta a multipli più bassi dei concorrenti secondo l'analista di Piazzetta Cuccia, Vivendi potrebbe entrare direttamente nel mercato televisivo italiano e spagnolo attraverso un'operazione carta contro carta, cash o mista. Lo studio ribadisce il giudizio "outperform" su Mediaset sulla sola base dei fondamentali, sulla convinzione di una ripresa della pubblicità in Italia nel 2015.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...