Iren, utile netto 2014 scende a 68,9 mln, dividendo stabile a 0,0523 euro

venerdì 13 marzo 2015 14:50
 

MILANO, 13 marzo (Reuters) - Iren chiude il 2014 con un utile netto di 68,9 mln, in contrazione rispetto agli 88,6 milioni registrati un anno prima, depurato degli effetti negativi straordinari legati principalmente alla fiscalità differita a seguito della dichiarazione di incostituzionalità della Robin Hood tax, si attesterebbe a 99,7 milioni, secondo un a nota.

Quanto alle stime per il 2015 il gruppo punta a "mantenere i livelli di redditività almeno in linea con quelli del 2014".

I ricavi consolidati si attestano a 2.901,8 milioni, in riduzione del 14% rispetto a 3.372,7 milioni del 2013, confermando il trend che ha caratterizzato i primi nove mesi dell'anno e in generale il settore energetico. Ciò è dovuto sia a una riduzione dei volumi di gas e calore venduti sia alla riduzione dei prezzi delle commodity energetiche, spiega la società.

Il mol è pari a 622,7 milioni, in calo del 4,5%.

Il cda ha deliberato di proporre all'assemblea degli azionisti il pagamento di un dividendo pari a 0,0523 euro per azione ordinaria, in linea con gli ultimi due anni, che verrà messo in pagamento il 26 giugno.

L'indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2014 si attesta a 2.286 milioni, sostanzialmente linea con i 2.192 milioni al registrati al 31 dicembre 2013.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia